I primi colloqui

Nei primi colloqui è importante conoscere quali sono le motivazioni che hanno spinto la persona a rivolgersi ad uno psicologo, accogliendo il racconto di vita e la storia personale che  permettano di capire meglio quale sia il significato emotivo di quello che sta accadendo nel qui ed ora della vita della persona.

 

La valutazione attraverso test

Durante i primi colloqui di conoscenza e valutazione psicologica, è spesso utile una valutazione diagnostica più approfondita e strutturata realizzata attraverso l’utilizzo di batterie di test psicologici per capire più precisamente qual è il funzionamento della persona, la sua struttura di base, le dinamiche del pensiero e quelle emotive. Strumenti quali il test di Rorschach, i test Carta-matita o l’utilizzo di strumenti espressivi come il Collage, sono spesso illuminanti nello sciogliere dubbi e perplessità e offrono sempre un quadro chiaro e utile al fine di capire qual è per la persona la miglior strategia di cura.

 

Supporto psicologico e Psicologia del Benessere

anno come scopo il rafforzamento e l’accrescimento delle proprie risorse psicologiche interiori per un miglioramento della Qualità di Vita indipendentemente dalla presenza di psicopatologie specifiche.

Un percorso di Supporto Psicologico può essere un valido aiuto per superare momenti particolari e di crisi caratterizzati da stati ansiosi o reazioni depressive causati da eventi stressanti che si possono presentare nel percorso esistenziale.

La Psicologia del Benessere è orientata al potenziamento delle proprio strategie adattive e funzionali, più che alla cura di ciò che non funziona. L'interesse maggiore della Psicologia del Benessere si concentra sulla promozione di uno stato psichico ed una Qualità di Vita che permettano all'individuo di sentirsi soddisfatto e realizzato.